Festival di Ghedi 2012: al Palabrescia anche Marco Carta

Presentato in Loggia il 13mo Festival di Ghedi: Marco Carta e altri ‘big’ ospiti del concorso nazionale organizzato da Music Association, dedicato agli artisti emergenti e ai brani inediti

“Nonostante le difficoltà economiche di questo periodo, il Festival di Ghedi dà un segnale in controtendenza: continua a crescere, nella quantità e nell’offerta formativa”. Paolo Gatti, presidente di Music Association ha presentato lo scorso mercoledì 19 settembre in Loggia a Brescia l’edizione 2012 del Festival che da dodici anni si svolge a Ghedi, grazie alla collaborazione di numerosi esperti del settore, istituzioni e sponsor.

Quest’anno, ha aggiunto Gatti, “sono aumentati gli iscritti provenienti da tutta Italia, con dieci regioni rappresentate sul nostro palco e oltre 150 artisti iscritti al concorso dedicato agli artisti emergenti e ai brani inediti. È andata bene anche la novità della sezione cover, con la possibilità di accedere alla finale con un proprio inedito”.

Il festival mantiene invariata la sua formula. Ma ad accompagnare i finalisti sia nella serata del 19 che il 20 ottobre al Palabrescia quest’anno ci saranno ben dieci musicisti e la novità di un prestigioso quartetto d’archi. Come sempre di alto livello la commissione artistica che ascolterà e giudicherà i cantanti in gara.

Ospite d’onore per la finalissima sarà Marco Carta, vincitore del talent-show ‘Amici’ nel 2008 e poi del Festival di Sanremo nel 2009, che offrirà al pubblico alcuni suoi brani dal vivo.

Carta non sarà lui l’unico ospite di questa fortunata edizione del Festival: torna infatti la Serata Speciale Sanremo, il 19 ottobre dalle 20.45 a Montirone, con la partecipazione di cinque ‘big’ che si sono esibiti sul palco del Teatro Ariston, per ripercorrere insieme la storia della musica attraverso alcune delle voci del panorama italiano: Mariella Nava, Andrea Mirò, Simone, i Sonohra e Paolo Vallesi.

E non dimentichiamo la gara canora: i 41 semifinalisti sono stati presentati a Ghedi alle audizioni del 23 settembre nell’auditorium di Largo della Pace. Le altre serate si svolgeranno a Montirone (la serata Sanremo nella Sala polivalente Sicomoro, con ingresso a 10 euro) e a Brescia (la finalissima al Palabrescia, con ingresso a 15 euro e gratuito per gli under 16).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella serata sanremese, figlia anche della nuova collaborazione con il Comune di Montirone, i finalisti duetteranno fuori concorso con i ‘colleghi’ che hanno già calcato il palco dell’Ariston. Gran finale invece la sera successiva, sabato 20 ottobre al Palabrescia di via San Zeno 168, in città: qui i dieci finalisti del Festival di Ghedi 2012 si esibiranno con un brano inedito e una versione ridotta di una cover a loro scelta, accompagnati dalla band dal vivo, composta da Paolo Zanetti e Mattia Tedesco (chitarra), dal batterista Pietro Pizzi, da Antonio Petruzzelli al basso, Andrea Pollone e Francesco Luppi (piano e tastiere). A loro si aggiungerà per la prima volta il quartetto d’archi con Federica Quaranta e Lino Megni (violino), Luigi Andreoli alla viola e dal violoncellista Marco Zante. Presenta la serata Alex Rusconi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento