"Morire di lavoro": a Rovato una conferenza sulle morti bianche

Morire di lavoro nel terzo millennio: è questo il tema della conferenza organizzata per venerdì 25 ottobre a Rovato dal Centro Filippo Buonarroti e dal Tavolo della Pace Franciacorta-Monte Orfano. Appuntamento alle 20.30 nella Sala Studio della biblioteca comunale Cesare Cantù, in Corso Bonomelli 37.

All'incontro interverranno Celestino Panizza, medico del lavoro di Medicina Democratica e Medici per l'Ambiente, Ercole Bellini delle Rsu Fiom della Streparava di Adro, Igor Anelli del Centro Filippo Buonarroti di Milano.

“Quella del lavoro è una guerra – scrivono gli organizzatori – che ogni giorno, nel mondo, vede morire migliaia di lavoratori. Non si tratta di fortuna o sfortuna, ma del fatto che la sicurezza è vissuta come un costo dalle imprese: si riducono i controlli, e le risorse destinate alla prevenzione sono scarse”.

In Italia più di tre morti al giorno

Secondo l'Anmil, l'Associazione nazionale mutilati e invalidi sul lavoro, nel 2018 in Italia si contano 1.218 morti per infortuni sul lavoro, più di tre al giorno, una settantina in più dell'anno precedente. Nei primi sei mesi del 2019 sono già state presentate oltre 416mila denunce per infortunio, con 685 episodi mortali. In provincia di Brescia i decessi dell'anno in corso sono aumentati del 46% rispetto al 2018.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Brescia: "Donne nell’arte, da Tiziano a Boldini"

    • dal 18 gennaio al 7 giugno 2020
    • Palazzo Martinengo
  • Brescia: laboratorio di teatro sociale alla casa del quartiere

    • Gratis
    • dal 25 settembre 2019 al 27 maggio 2020
    • Casa del Quartiere
  • Brescia, Teatro Grande: stagione Gennaio-Giugno 2020

    • dal 29 gennaio al 6 giugno 2020
    • Teatro Grande
  • Desenzano: Garda flowers spring edition

    • Gratis
    • dal 8 al 10 maggio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento