La sorpresa dell'estate: Viselli torna a Brescia e apre un nuovo bar

Data di apertura e nome del locale sono ancora top secret, così come il nuovo cocktail che il "maestro" lancerà sul mercato dell'happy hour. Una sorpresa per l'estate: Beppe Viselli apre un nuovo bar

Beppe Viselli con i suoi eredi (Fonte: Facebook)

Dopo la fine, un nuovo inizio. E che inizio: Beppe Viselli apre un nuovo bar. A 84 anni suonati, in compagnia del figlio Roberto, pronti a ripartire in Via Triste, al civico 7. Dove fino a poco tempo fa trovava posto la “Caffetteria Wine Bar”. Il nome del locale, e la data ufficiale di apertura (ma dovrebbe essere in luglio) sono ancora top secret.

Top secret così come il nuovo cocktail che accompagnerà gli aperitivi cittadini. Un'altra grande intuizione del “maestro”, dello storico testimonial nonché inventore dell'altrettanto storico Sciampagnone. Chi non ne ha mai bevuto uno alzi la mano.

E alzi la mano chi non continua a berlo, nella location originale di Viselli, in Via Tosio, ceduta (insieme alla segretissima ricetta dello “Sciampa”) a Ermanno Borella e Valter Panella: sono loro che intanto proseguono nel mito, da quasi due anni gestori dell'attività che fu di Beppe per decenni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche indiscrezione sulla nuova bevuta? “Ghiaccio e spumante ci saranno ancora”, ammette ancora Viselli sulle pagine di BresciaOggi. Via Trieste numero 7, magari già ai primi di luglio: eccolo, il grande ritorno. Ma è come se non se fosse mai andato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

  • Coronavirus, in Lombardia si muore in casa: motivi (e responsabilità) di un fallimento

Torna su
BresciaToday è in caricamento