Barba lunga, cuore grande: arriva a Brescia "la festa barbuta più grande d'Italia"

Sabato sera a El Forajido di Bagnolo Mella la terza edizione di “Brescia che Barba”, organizzata dai Bearded Brixia: il ricavato sarà devoluto all'associazione Maruzza

Le barbe di Bearded Brixia

Dicono di loro: “Un gruppo nato dalla passione per la barba, ma con un unico obiettivo: fare del bene e aiutare gli altri. Persone splendide con un cuore grande”. Barba lunga, cuore grande: sono i Bearded Brixia, i barbuti di Brescia che sabato sera tornano in scena con la terza edizione di “Brescia che Barba”, evento benefico in programma stavolta a El Forajido di Bagnolo Mella.

Il gruppo è capitanato da Diego Bazoli, detto il Califfo: è lui il portatore sano di una barba da record, lunga più di 70 centimetri, che nel frattempo l'ha portato alla ribalta delle cronache anche nazionali con la partecipazione ad alcuni programmi televisivi, in particolare su Tv8 dove è già stato visto a “Guess My Age”, il programma condotto da Enrico Papi, e a “Pupi e Fornelli”, programma comico-gastronomico condotto invece da Pupo.

“Sarà la festa barbuta più grande d'Italia, la più chiaccherata, l'unica e l'originale – spiegano gli organizzatori – capitanata dal califfo Diego Bazoli, aiutato dall'armata Bearded Brixia con Marco Leggeri, Maurizio Il Sala Vezzoli, Samuel Pasinetti, Alberto Bresciani, Diego Civera, Marco Bossoni”.

I dettagli dell'evento

La festa è aperta a tutti, al via dalle 20 nello storico locale di Bagnolo, con area bimbi dedicata (e a cura di Dutùr Kaos, “sotto i camici siamo comici”, musica dal vivo, danzatrici del ventre e molti altri ospiti. Tra i tanti, sono attesi i cosiddetti “bearded Vip”: i personaggi più famosi del mondo dei barbuti.

E come già successo per la festa organizzata in primavera al Devil Kiss di Brescia, parte del ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza. Per tutta la serata saranno vendute delle “pezze” da applicare su jeans e vestiti. I fondi raccolti serviranno a finanziare l'attività dell'associazione Maruzza, che sostiene le cure palliative pediatriche per i bambini del reparto di oncologia del Civile. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ragazzo scomparso, tragico epilogo: trovato morto in mezzo ai boschi

  • Cronaca

    Allarme ambientale dopo il rogo dei rifiuti: vietato raccogliere frutta e verdura

  • Cronaca

    Un volo di 500 metri prima di morire: la terribile tragedia di Claudio

  • Cronaca

    Rapina in casa da incubo: anziana legata, picchiata e minacciata con un coltello

I più letti della settimana

  • La vela si chiude, parapendio precipita a tutta velocità: morto sul colpo

  • Drammatico frontale tra auto, donna muore in un groviglio di lamiere

  • La terra trema nel Bresciano: scossa di terremoto nella notte

  • "Come un terremoto": tremano le case e la scuola, paura a San Bartolomeo

  • Una scomparsa improvvisa: addio a un giovane pizzaiolo

  • Terribile schianto all'alba, 5 feriti e traffico paralizzato: sul posto l'elisoccorso

Torna su
BresciaToday è in caricamento