Tagli in azienda vista crisi: annunciati 65 licenziamenti

Il 26 gennaio la data decisiva, si conoscerà il destino dei 65 lavoratori della Gefran che gia fanno parte del piano di ristrutturazione aziendale

Foto di repertorio

Uno su dieci sarà licenziato. Questo il destino amaro e annunciato dei 65 lavoratori della Gefran, il brand dell'alta tecnologia e dei micro-componenti che occupa in tutto circa 600 dipendenti. Sono tre le sedi operative di proprietà: due a Provaglio d'Iseo, un'altra a Gerenzano, nel milanese.

Il 26 gennaio sarà la data decisiva. Il giorno in cui l'azienda comunicherà ai sindacati il suo piano di ristrutturazione, nei dettagli. Investimenti e riordino, e poi purtroppo gli esuberi.

La Gefran nasce nel 1969, ad oggi opera in tutto il mondo con un fatturato di 130 milioni. Tra dipendenti diretti e indotto di prossimità si contano in tutto 900 collaboratori. L'azienda è pure quotata in Borsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento