Storica azienda bresciana verso la chiusura: operai senza stipendio

La crisi senza fine della Marmolux di Nuvolera: erano in 20, ora sono rimasti in 15. Ma presto potrebbero rimanere in 3: destino forse segnato per gli operai della storica azienda del marmo

Foto d'archivio

Sono almeno 15 gli operai che rischiano di perdere il posto di lavoro alla Marmolux di Nuvolera, storica azienda bresciana attiva da circa mezzo secolo nella lavorazione di marmi e graniti. Messa ko dalla crisi di ristrutturazione: pare che la dirigenza abbia già firmato una richiesta di concordato preventivo. Entro la fine di novembre si saprà.

E gli operai intanto sono in sciopero permanente. Tutto è cominciato ai primi del mese, quando sarebbe scaduto il termine per il pagamento degli stipendi arretrati. Meno di una settimana fa (il 18 novembre) la prima giornata di sciopero, che ad oggi continua senza sosta sotto forma di presidio.

Erano circa una ventina gli operai la scorsa estate: ne sono rimasti 15, la prospettiva è che se ne salvino solo 3, che potrebbero essere trasferiti nella nuova azienda che nascerebbe dalle ceneri della vecchia.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento