Lumezzane: Frabosk Casalinghi verso il concordato, 15 operai a rischio

La Frabosk Casalinghi Sas di Lumezzane punta sul concordato preventivo. Presentata la domanda al Tribunale di Brescia

La Frabosk Casalinghi Sas ha presentato domanda di concordato preventivo al Tribunale di Brescia. L'azienda di Lumezzane, attiva nel campo della produzione di casalinghi in acciaio inossidabile, attraverserebbe un periodo di crisi e non riuscirebbe a far fronte ai debiti. 

Il piano di concordato non è ancora stato reso noto: l'impresa - fondata nel 1930 con il nome "Fratelli Ghidini Bosco" - avrebbe infatti chiesto una proroga al tribunale per consegnare la versione definitiva. A rischio il futuro dei 15 dipendenti dell'azienda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orrore in campagna: scoperto il corpo completamente carbonizzato di una donna

  • Cronaca

    L'operaio rapito: "Ha sparato due colpi, uno verso la ex e uno contro di me"

  • Cronaca

    Provoca un incidente e scappa: rocambolesco inseguimento nella notte

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 18 al 20 gennaio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • "Hai fatto sesso con la mia fidanzata": pistola in pugno, rapisce un operaio e lo porta nei boschi

  • 300 chili di pesci morti, è una strage: nel lago una rete abusiva di quasi 1 chilometro

  • Timbra il cartellino, ma intanto se la spassa al ristorante: licenziata in tronco

  • Muore senza eredi diretti: 2,5 milioni a lontani parenti, agli amici e al suo paese natale

  • Operaio rapito fuori dal lavoro e portato nei boschi: ricerche a tappeto

  • Marito tradito se la prende con l'amante della moglie, preso a pugni in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento