Non la compro, ma la uso: Leali Steel affittata a 1,1 milioni di euro

La conferma del commissario giudiziale: ad aggiudicarsi gli asset (in affitto) della Leali Steel è il gruppo Acciaierie Venete di Padova. Offerta da 1,1 milioni di euro

Foto d'archivio

Una notizia che potrebbe mettere davvero la parola fine all'odìssea dei 104 lavoratori della Leali Steel di Odolo, e con loro dei 100 occupati dell'acciaieria di Borgo Valsugana, in Trentino: ovviamente i sindacati chiedono garanzie, mentre è ormai ufficiale l'aggiudicazione in affitto degli asset del gruppo (fa parte della Klesch, multinazionale svizzera) da parte delle Acciaierie Venete di Padova.

Lo riporta Siderweb, la community dell'acciaio: bocciata l'offerta della Moostel, probabilmente esclusa dalla gara per “vizi formali”, definitiva invece l'aggiudicazione degli stabilimenti Leali Steel (Odolo e Borgo Valsugana) per 1,1 milioni di euro, e altri 123mila per la Laf (sempre di Odolo, 14 dipendenti).

La conferma è arrivata dal commissario giudiziale Pasquale Mazza. Adesso non resta altro che aspettare: una quindicina di giorni per la formalizzazione dei contratti d'affitto, le consultazioni per il superamento delle clausole sospensive, gli incontri con i rappresentanti dei lavoratori, il subentro alla società precedente nelle operazioni leasing attive sugli impianti.

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Viaggio al centro della Terra nelle miniere della Valtrompia

  • Bagno al lago dopo i pasti: ma c’è davvero da aspettare 3 ore?

I più letti della settimana

  • Va in concessionaria per provare l’auto nuova: si schianta contro il muro

  • Travolta da un'auto in pieno centro: Jennifer si è spenta in ospedale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

Torna su
BresciaToday è in caricamento