Mezzo secolo al servizio del territorio, Iseo Serrature si rinnova: investimenti per 7,1 milioni

L’azienda di Pisogne, che dà lavoro a 1300 persone e vanta un fatturato che sfiora i 140 milioni di euro, compie 50 anni.

La sede di Pisogne di Iseo Serrature

I festeggiamenti sono nell’aria da tempo, come impone il prestigioso traguardo tagliato dall’azienda di Pisogne. Per Iseo Serrature il 2019 è infatti un anno particolare: sono passati 50 anni dalla sua fondazione. Correva l’anno 1969: sulle rive del lago d’Iseo Giuseppe Facchinetti creò dal nulla una realtà imprenditoriale che contava poco più di 10 persone.

Oggi la società - presieduta da Evaristo Facchinetti, figlio del fondatore Giuseppe - vanta 1300 addetti in tutto il mondo. Ai 460 della sede storica bresciana si aggiungono infatti gli impiegati delle sedi commerciali sparse tra la Germania, la Romania, la Francia, il Sud America e l’Oriente. Il fatturato del Gruppo Iseo - attivo nella progettazione, realizzazione e vendita di prodotti per la gestione intelligente degli accessi - sfiora i 140 milioni di euro.

Cinquant’anni di amore per il lavoro  

Mezzo secolo di storia e di successi che il gruppo ha voluto condividere con tutti: domenica 15 settembre le porte dello stabilimento principale di Pisogne sono state aperte, non solo a dipendenti e collaboratori, ma a tutta la cittadinanza. Un’occasione unica per conoscere da vicino la realtà imprenditoriale che ha contribuito, e parecchio, allo sviluppo economico del Sebino e della Val Camonica.

Una finestra sul presente, sul passato, ma anche sul futuro del gruppo, che ha in cantiere investimenti per 7,1 milioni di euro. Un progetto di ristrutturazione e ampliamento triennale che prevede l’aumento dei prodotti elettronici per immettere sul mercato articoli sempre più avanzati dal punto di vista tecnologico.

"È l’amore  la chiave di quest’anniversario - si legge in una nota diffida dall’azienda - : l’amore per il proprio lavoro; l’amore per la comunità in cui si vive; l’amore per il rispetto di chi collabora; l’amore per la ricerca; l’amore per la sfida imprenditoriale; l’amore per la famiglia; l’amore per il domani. "

Oltre a raccontare la propria storia attraverso il reportage fotografico realizzato dal fotoreporter Uliano Lucas, sono state realizzate diverse interviste per documentare le esperienze personali degli attuali dipendenti, di quelli passati, dei clienti e dei fornitori.

Mezzo secolo di amore per il territorio  

Non solo, Iseo serrature ha voluto rendere omaggio alla comunità, che l’ha vista nascere e crescere, contribuendo alla costruzione di Mirad’Or, il primo museo nel lago d’Iseo: un luogo per ammirare mostre d’arte contemporanea e, nello stesso tempo, un belvedere sul lago e il paesaggio intorno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Ucciso dalla malattia, addio al giovane Davide: "Lascia dei ricordi bellissimi"

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

Torna su
BresciaToday è in caricamento