Un secolo di salumi e formaggi: 100 candeline per la storica bottega di paese

Grande festa a Ronco di Gussago per i 100 anni della salumeria-tabaccheria Bianca&Bruno Marchina di via Cava, aperta nel lontano 1919 da Andrea Marchina

Una bottega che ha stretto un legame indissolubile con la comunità e che sembra non conoscere crisi: un negozio di paese capace di essere punto di riferimento per tre generazioni, che ha saputo resistere all'avvento della grande distribuzione e dei centri commerciali. È la salumeria - tabaccheria Bianca&Bruno Marchina che da un secolo ha sede in via Cava 8, a Ronco.

Ottenuto, nel 2014, il prestigioso riconoscimento di negozio storico, l'attività si prepara ora a tagliare il traguardo dei 100 anni. Lo farà domenica con una grande festa che coinvolgerà tutta la comunità: via alle 15.30 con il concerto della banda Tridentina degli alpini di Brescia, poi la messa celebrata nel cortile adiacente il negozio e un grande rinfresco.

La storia della bottega comincia in un freddo giorno del 1919, quando Andrea Marchina apre la drogheria dove i residenti hanno fin da subito la possibilità di rifornirsi di salami, formaggi, sali e tabacchi. Un'attività passata di generazione in generazione: nel 1974 il fondatore ha ceduto il negozio al figlio Bruno. Nel 2000 il testimone è passato a Luisella e Andreina Marchina, figlie di Bruno e attuali titolari della bottega che ha scritto un pezzo di storia di Ronco di Gussago.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

Torna su
BresciaToday è in caricamento