La storia delle bollicine continua a volare: Berlucchi sfiora i 42 milioni

Approvato il bilancio 2018 della Guidao Berlucchi Spa: ricavi in crescita verso quota 42 milioni di euro, utile netto sopra i 6 milioni

Approvato il bilancio consuntivo (anno 2018) della Guido Berlucchi & C. Spa, storica azienda bresciana del mondo vitivinicolo con sede a Borgonato di Corte Franca, nel cuore della Franciacorta: l'anno appena concluso si chiude con ricavi vicini a quota 42 milioni di euro (quasi 2 milioni in più sul 2017) e un utile netto di 6,2 milioni, in crescita di oltre mezzo milione sull'anno precedente.

Bilancio e Cda

Il bilancio è stato approvato, come da norma, il 30 aprile scorso: per l'occasione è stato rinnovato anche il Consiglio di amministrazione, con la conferma del presidente Francesco Ziliani detto Franco, storico patron dell'azienda, con il figlio Paolo come vicepresidente e i figli Arturo e Cristina amministratore delegato e consigliere delegato.

Davvero un pezzo di storia in Franciacorta, e non solo: il gruppo Berlucchi (che ad oggi è controllato dalla Pac Holding srl) a sua volta controlla per intero i marchi Antica Cantina Fratta di Monticelli Brusati e Castagneto Carducci in provincia di Livorno, e circa la metà delle quote di Agricola della Franciacorta, con sede a Provaglio d'Iseo.

Vigneti e storia

Il vigneto Berlucchi è in completa conversione all'agricoltura biologica: copre in tutto oltre 500 ettari di territorio (l'equivalente di 5 milioni di metri quadrati, come una riserva naturale) tra proprietà e conferimento. La vigna di proprietà è stata completamente reimpiantata dalla fine degli anni Novanta. La leggenda vuole che sia stata proprio Berlucchi a “inventare” il Franciacorta: da un'idea di Guido Berlucchi, gentiluomo di campagna, e Franco Ziliani, giovane e vulcanico enotecnico. Correva l'anno 1955. Nota curiosa: la fama di Berlucchi è davvero mondiale, nonostante l'export copra solo il 5% del totale delle vendite. Ma bottiglie di Berlucchi sono state stappate anche alla notte degli Oscar, in occasione del premio a “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino.

Potrebbe interessarti

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Blitz della Locale dal parrucchiere, scattano i sigilli

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

Torna su
BresciaToday è in caricamento