Morto l’imprenditore Giuseppe Besenzoni: i suoi lavori sugli yacht del mondo

Premiato in Italia, conosciuto in tutto il mondo: morto a 77 anni l’imprenditore Giuseppe Besenzoni

La sede dell'azienda fondata da Giovanni Besenzoni

Alcune delle sue “Luxury Yacht Solution”, che a conti fatti è il mood dell’azienda, sono state esposte addirittura al Museo della scienza e della tecnica di Milano, intitolato a Leonardo Da Vinci: se parliamo della persona, invece, Giuseppe Besenzoni è stato premiato negli ultimi anni sia a Genova e a Palermo, nel 2004 e nel 2008. 

Una figura imprenditoriale di spicco per il lago d’Iseo, ma conosciuto in tutto il mondo: Besenzoni si è spento a 77 anni nell’abbraccio dei suoi familiari. I funerali sono stati celebrati martedì mattina a Sarnico, nella chiesa parrocchiale: lo piangono la moglie Antonietta, il figlio Giorgio (che è Ad dell’azienda di famiglia) e le figlie Alessandra e Fiorella.

Una storia gloriosa

Le origini della Besenzoni Spa risalgono al lontano 1967, più di mezzo secolo fa. Ad oggi l’azienda vende il tutto il mondo, con sedi produttive a Sarnico e Paratico, specializzata in accessori e soluzioni per yacht e nautica di lusso, con più di 100 dipendenti e un fatturato che si avvicina ai 20 milioni di euro. I prodotti della Besenzoni sono stati installati sulle barche dei milionari e dei vip, degli uomini d’affari e di Stato.

Fondata da Giuseppe, che ha lasciato l’azienda in eredità ai figli. Prima di andarsene, all’improvviso, circondato dall’affetto di chi lo amava e da chi lo ha conosciuto e gli ha voluto bene nella vita. Il suo ricordo resterà per sempre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

  • Coronavirus, nuova allerta: ragazzo positivo al grest, tamponi e isolamento per tutti

Torna su
BresciaToday è in caricamento