Un'avventura tutta bresciana: "Ho aperto una piadineria a Cuba"

La storia di Silvano Mamone e della sua "Bella Piada" aperta a Trinidad

Silvano Mamone

“Dimmi dell'India, hai più pensato a quel progetto di esportare la piadina romagnola?”

Così cantava Samuele Bersani nell’ormai lontano 1995. Ad esportare la piadina romagnola, adesso, ci ha pensato il bresciano Silvano Mamone, 40enne di Toscolano Maderno.

Niente Asia, però, ma la caraibica Cuba che ha da poco festeggiato la fine dell’embargo. Il locale, racconta il Gdb, è stato aperto in calle Simon Bolìvar a Trinidad, provincia di Sancti Spiritu. Sopra la porta d’ingresso campeggia l’insegna “Bella Piada”, marchio di cui è titolare un altro toscomadernese, Andrea Fanelli.

Un’avventura tutt’altro che facile, quella di Simone. Ma Trinidad - soleggiato patrimonio dell’Unesco dal 1988 - è in fondo un bel posto in cui tentare la fortuna e rifarsi una vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • "Come un fiore, hai perso i tuoi petali": l'ultimo saluto al piccolo Daniele

  • Una vita per la famiglia e l’azienda, morto l’imprenditore Ottavio Ghidini

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

Torna su
BresciaToday è in caricamento