Vita virtuale e pericoli reali: scuola di cyber security a Rezzato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Rezzato - “Vita virtuale e pericoli reali: come essere protetti e felici!”: per imparare a navigare online senza incorrere in problemi come il phishing delle password, la manomissione dei dati e i malware, l'appuntamento imperdibile è giovedì 14 giugno (h. 17.45) nella biblioteca “Anna Frank” di Rezzato (via Leonardo da Vinci 44), seminario organizzato dall'Amministrazione Comunale, Comunità Montana Valle Sabbia e Secoval, braccio tecnologico di molti comuni del bresciano, in collaborazione con Verxo, compagnia specializzata in information technology.

L' ingresso è libero e gratuito per naviganti virtuali comuni ed esperti di ogni età. “Con la cyber security non si scherza” dichiara il Presidente di CMVS Giovanmaria Flocchini aggiungendo: “basta infatti rispondere ad un'email ingannevole, ad esempio quelle che riproducono magari perfettamente i siti su cui normalmente si naviga, per perdere in pochi secondi la propria identità virtuale con annessi dati della carta di credito con il rischio di vedere prosciugati i propri conti, vitali informazioni personali, segreti aziendali e, diciamolo pure, una parte della propria vita”.

Nuove tecnologie, come hanno confermato gli attacchi hacker avvenuti nelle scorse settimane anche a Rezzato e poi prontamente respinti dai tecnici di Secoval, portano nuove problematicità e, per navigare in sicurezza, bisogna agire d'anticipo: ecco quindi un seminario dove gli specialisti approfondiranno argomenti riguardanti la sicurezza informatica ai tempi dei Social Network, di Internet 4.0 e la sicurezza digitale delle Pubbliche Amministrazioni, rivelando con la simulazione di un attacco hacker cosa succede ai supporti e alle informazioni quando l'utente si connette. Durante l'incontro sulla cyber security, sarà possibile imparare a costruire delle reti sicure per proteggere non solo il portatile di casa o il pc dell'ufficio, ma anche lo smartphone.

Come farlo, lo spiegherà il team formato da Luca Belli (Responsabile ICT Secoval), Giordano Zambelli (Responsabile divisione Security and Networking Verxo) e Matteo Cuscusa (Owner Cuscusa Web Security). Il seminario viene anche riconosciuto come corso di aggiornamento per i crediti formativi professionali per architetti, pianificatori, paesaggisti, conservatori e geometri: per ottenere i CFP, basta iscriversi registrandosi gratuitamente al portale https://www.secoval.it/formazione entro e non oltre il 12 giugno.

I più letti
Torna su
BresciaToday è in caricamento