La crisi infinita di botteghe e negozi: in 10 anni ne sono scomparsi 2.500

I dati raccolti dall'Osservatorio regionale sul commercio: in 10 anni si contano quasi 2.500 negozi in meno. A pagare dazio soprattutto i negozi di beni e servizi

Luigi Castiglioni, titolare della bottega di via San Faustino, chiusa nel 2018 © Bresciatoday.it

In dieci anni, nel Bresciano, è come se avesse chiuso un negozio al giorno: dal giugno del 2009 al giugno del 2019 la differenza è di 2.473 botteghe e negozi di vicinato in meno. In tutto quasi il 15% sul totale: è come se in un decennio più di un'attività su dieci avesse abbassato le serrande, chiuso i battenti. Come scrive il Giornale di Brescia, ci sono anche dei negozi davvero storici: su tutti il Diana Pelletterie di Via X Giornate, in città, chiuso dal 2017 dopo più di un secolo, 109 anni, di gloriosa attività.

I dati dell'Osservatorio regionale

Il calo dei negozi è misurato, e misurabile, dall'Osservatorio regionale sul commercio, che raccoglie i dati di tutta la Lombardia dal 2003 ad oggi, pubblicando un report dettagliato con cadenza annuale, e i dati aggiornati al giugno di ogni anno. Le attività commerciali sono suddivise in Grandi strutture di vendita, Medie strutture di vendita e infine gli Esercizi di vicinato.

Insomma i negozi, le botteghe, le piccole attività (spesso a gestione familiare): a loro volta suddivisi in negozi alimentari, non alimentari (e quindi vendita di beni e consumi: abbigliamento e calzature, ad esempio) e in negozi con merceologia mista (come le botteghe di paese di una volta, dove si trovava un po' di tutto).

Provincia di Brescia: 10 anni di numeri

Questo il confronto impietoso, sul fronte decennale: al 30 giugno del 2009 in tutta la provincia risultavano 16.587 esercizi di vicinato, di cui 12.263 negozi per la vendita di beni e consumi, 2.705 botteghe alimentari, 1.619 negozi con merceologia mista. Dieci anni dopo, al 30 giugno del 2019, la fotografia è ben diversa: 10.035 negozi, 2.564 botteghe alimentari, 1.515 attività miste.

In termini percentuali, dal 2009 ad oggi si sono persi il 15% degli esercizi di vicinato, in tutto 2.473 attività in meno. Il dato più significativo riguarda il negozio sui generis, quindi la boutique, la bottega: 2.228 attività in meno in dieci anni, in calo del 18,2%. Comunque in calo, ma tengono botta, le botteghe di tipo alimentari (141 in meno, il 5,3%) e le attività miste (104 in meno, il 6,5%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento