"Niente crisi, solo transizione", ma il rosso della banca è di 43,5 milioni di euro

Il 27 maggio l'assemblea dei soci per approvare il bilancio di Cassa Padana: la banca con sede a Leno chiude il 2017 con un “rosso” di 43 milioni e mezzo

Si parlerà sicuramente del “rosso”, per il secondo anno di fila – e per la seconda volta nella storia, come scrive Bresciaoggi – il 27 maggio prossimo nell'assemblea dei soci convocata da Cassa Padana per l'approvazione del bilancio, banca di credito cooperativa con sede a Leno e che ancora paga, a detta dei dirigenti, la “difficile fase di transizione” da banca “popolare” a gruppo bancario vero e proprio.

Una perdita che a leggerla pare “pesante”, ma ancora in linea con i dati del 2016: forse l'ultima di questa consistenza, hanno detto il direttore generale Andrea Lusenti e il presidente Vittorio Biemmi, l'ultima prima di un rilancio annunciato. I numeri però ci sono, e sono questi: la perdita di esercizio di Cassa Padana nel 2017 è di 43,5 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento