Brescia: presto un tavolo in Regione sulla crisi Caffaro

Per i sindacati, restano ancora due mesi prima della chiusura

Presto si aprirà un tavolo istituzionale sulla crisi dell'azienda chimica Caffaro Brescia Spa, al quale parteciperanno gli assessori competenti della giunta della Regione Lombardia, i vertici aziendali e i sindacati.

La notizia è stata data oggi dagli stessi rappresentanti dei lavoratori, durante l'audizione in commissione Attività produttive del Consiglio regionale.

"Oggi è arrivata la lettera di risposta alla richiesta che avevamo fatto alla Regione di aprire un tavolo istituzionale", hanno detto i sindacalisti, che hanno ricordato che restano solo due mesi di tempo a disposizione prima che si chiuda.

Gli assessori competenti per il caso di questo stabilimento (conosciuto anche perché le sue attività produttive precedenti hanno inquinato l’area circostante) sono Valentina Aprea al Lavoro, Mario Mantovani alla Salute, Mario Melazzini alle Attività produttive e Claudia Maria Terzi all’Ambiente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Al volante senza patente: folle fuga contromano, poi tenta di investire i carabinieri

  • Incidenti stradali

    Violento schianto all'incrocio nella notte: tre feriti, due sono giovanissimi

  • social

    C'è una nuova panchina gigante: la vista sul lago e su Montisola è stupenda

  • Cronaca

    Assalto al centro commerciale: vetrina sfondata, colpo al bar da migliaia di euro

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

Torna su
BresciaToday è in caricamento