Lago di Garda, spending review: tasse in aumento anche del 60%

Altro che spending review: i Comuni bresciani delle sponde gardesane tagliano (poco) le spese e aumentano (molto) le tasse. Bene Moniga, Manerba, Limone e Salò, malissimo San Felice, Sirmione, Roè Volciano

Tasse locali in aumento, e in tutta la Provincia di Brescia

Sarebbero Moniga e Manerba i Comuni più virtuosi del Basso Garda e dintorni, gli unici che a conti fatti avrebbero applicato in termini reali i dettami della mai dimenticata Spending Review di montiana memoria: con loro, anche se con percentuali differenti, anche le municipalità di Limone e Salò. La stagione dei tagli alle spese, inaugurata nel 2011 quando al Governo ancora c’erano i tecnici, prevede riduzioni mirate anche per la cosiddetta “spesa corrente per abitante”: in parole povere, quanto spendono i cittadini per le funzioni ‘offerte’ dal Comune, l’amministrazione generale, la giustizia, l’istruzione, la polizia locale, la manutenzione di strade e viabilità.

I dati relativi ai rendiconti del 2010 e del 2012 sono stati elaborati da Cesare Giovanardi e dall’associazione ISoldiDiTutti, in un'inchiesta pubblicata sul numero di febbraio de Il Corriere del Garda: a ‘sfogliare’ i numeri Moniga passa in testa, con una spesa corrente procapite che in due anni si riduce del 10,74%, da 1150 a 1027 euro, pur mantenendo un aumento contenuto sulle entrate tributarie, di soli 3,34 punti percentuali; virtuosi anche a Manerba (-6,76%) e Salò (-7,1%), anche se le entrate tributarie aumentano rispettivamente del 20,5 e del 35,8%.

Altri Comuni che hanno effettivamente tagliato solo Limone (-4,38%) e Desenzano (-0,29%), con municipalità come Polpenazze e Calvagese che si mantengono stabili, con spese in aumento ma solo dello 0,9 e dello 0,2%, anche se i tributi crescono eccome, del 30,4 e del 68,1. Tasse locali in aumento un po’ dappertutto, e in doppia cifra: su tutti i Comuni gardesani dell’area Garda Uno spiccano (in negativo) anche Roè Volciano (+61,2%) e San Felice (+57,5%), ma pure Lonato e Gargnano.

Discorso quasi a parte per Sirmione, la cui spesa corrente procapite cresce di quasi 24 punti (da 1214 euro a testa a più di 1500) e in parallelo le entrate tributarie aumentano, in due anni, del 34,76%. Conseguenza diretta, spiega ancora Giovanardi, della crisi che “ha prosciugato le casse dello Stato, che di conseguenza ha ridotto progressivamente il contributo ai Comuni, a breve uguale allo zero”. A compensazione di questi introiti mancati lo Stato “ha costretto i Comuni ad aumentare le tasse locali”: questo, di fatto, “il tanto discusso federalismo fiscale” che a dirla tutto altro non significa che “nuovi prelievi dalle tasche dei cittadini, già stremati dalla tassazione generale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non manca poi una ‘tirata d’orecchie’ a Comuni come Pozzolengo, Puegnago, Soiano e Tremosine che, in barba alla Legge 43 sulla trasparenza, “non hanno pubblicato i dati aggiornati sul sito web” (dati aggiornati al febbraio scorso, NDR). E in Italia non tanti se la passano meglio: se a Brescia città le spese crescono solo del 2% i tributi locali invece aumentano del 55; peggio ancora a Padova (+62,3%) e Verona (+79,3%). Anomalia “a 5 stelle” per la Parma di Federico Pizzarotti: bene i tagli alla spesa corrente (da 1065 euro procapite a 965, -11,8%), malissimo le tasse locali, a quota +132%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento