Dalle pizze alle crudité di carne e di pesce, la Preziosilla sbarca in città

È ufficiale: lo chef Alessandro Nolli - storico titolare della Preziosilla di Nave - ha preso in affitto i locali di via Cavalotti che prima ospitavano il Don Rodriguez

Un'ottima e gustosissima notizia per tutti gli amanti delle pizze 'd'autore' sfornate dalla Preziosilla. A breve non sarà necessario mettersi in auto e raggiungere Nave per gustarsi le prelibatezze dello chef Alessandro Nolli - titolare dello storico ristorante-pizzeria.

Ormai è ufficiale: la Preziosilla raddoppia e sbarca in città. Il contratto d'affitto dei locali a due passi da corso Magenta, fino a un anno fa occupati dal Don Rodriguez, è già stato firmato. Una location davvero unica - il nuovo ristorante è collocato in un palazzo storico di grande prestigio, acquistato di recente da un commercialista bresciano - per gustare una delle pizze più buone della provincia o uno dei piatti 'd'autore' preparati dallo chef Nolli.

Chiusa la fase burocratica, partono i lavori di ristrutturazione del nuovo locale, il cui nome al momento è top secret. Il menù sarà davvero stellato con un'attenta selezione del pizze gourmet che hanno reso celebre la Preziosilla. Porte aperte entro la fine dell'anno, almeno così si augura lo chef Nolli.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Terribile incidente: schiacciato da 15 tonnellate di acciaio, muore padre di famiglia

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento