Piano di ridimensionamento alle Poste: a rischio 100 portalettere

Sono 100, su un totale di 650, i portalettere a rischio nel Bresciano con il rilancio del piano di ridimensionamento delle zone di recapito

Il Sindacato dei lavoratori postali della Cisl l’allarme l’aveva lanciato fin dai primi di giugno: dopo la chiusura di 9 uffici postali potrebbe essere ridotto anche il numero dei postini.

A sei mesi di distanza, il continuo calo della corrispondenza e della pubblicità rende quell’allarme purtroppo molto più concreto, con il rilancio del piano di ridimensionamento delle zone di recapito. In altre parole: nel Bresciano il numero dei portalettere potrebbe passare da 650 a 550.

"I carichi di lavoro sono calati, ma si potrebbe sfruttare un ambito come la consegna dei pacchi per creare lavoro, aprendosi al nuovo mercato del commercio via internet", spiega Giovanni Punzi, Segretario generale dei Postali Cisl.

"Ma la momento - aggiunge - si è scelto l'atteggiamento perdente di abbandonare le nostre posizioni per lasciare campo libero alla concorrenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento