Piano di ridimensionamento alle Poste: a rischio 100 portalettere

Sono 100, su un totale di 650, i portalettere a rischio nel Bresciano con il rilancio del piano di ridimensionamento delle zone di recapito

Il Sindacato dei lavoratori postali della Cisl l’allarme l’aveva lanciato fin dai primi di giugno: dopo la chiusura di 9 uffici postali potrebbe essere ridotto anche il numero dei postini.

A sei mesi di distanza, il continuo calo della corrispondenza e della pubblicità rende quell’allarme purtroppo molto più concreto, con il rilancio del piano di ridimensionamento delle zone di recapito. In altre parole: nel Bresciano il numero dei portalettere potrebbe passare da 650 a 550.

"I carichi di lavoro sono calati, ma si potrebbe sfruttare un ambito come la consegna dei pacchi per creare lavoro, aprendosi al nuovo mercato del commercio via internet", spiega Giovanni Punzi, Segretario generale dei Postali Cisl.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ma la momento - aggiunge - si è scelto l'atteggiamento perdente di abbandonare le nostre posizioni per lasciare campo libero alla concorrenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

Torna su
BresciaToday è in caricamento