Brescia: Il network delle referenze presenta il capitolo Bni Santa Giulia

Si consolida nel territorio bresciano la rete di Bni, uno dei business network di maggiore successo al mondo, che può vantare già oltre 7000 membri in Italia. Venerdì 6 luglio 2018 ore 07:30-09:00 avverrà, infatti, l’inaugurazione del Capitolo BNI SANTA GIULIA presso Hotel Novotel, via Pietro Nenni 22 Brescia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Nata negli Stati Uniti nel 1985, ad oggi BNI può contare su 8.453 Capitoli e oltre 236.000 mila membri in più di 70 Paesi con un volume d’affari generato nel 2017 di 14,3 miliardi di euro. Il metodo su cu cui si basa BNI, origine del suo successo, è molto semplice e trasparente: i suoi componenti, che per aderire investono una quota annuale, si riuniscono un giorno la settimana, di primo mattino per incrementare il giro di affari attraverso lo scambio di referenze qualificate.

Secondo metodologie oramai consolidate, gli incontri sono infatti strutturati affinché ciascuno possa illustrare al meglio la propria attività professionale: sarà poi il passaparola degli altri componenti, nella vita lavorativa di ogni giorno, a rivelarsi uno strumento di marketing insostituibile. Il Capitolo Santa Giulia parte già a ranghi piuttosto folti: saranno infatti ventidue i professionisti che si incontreranno ogni venerdì per scambiarsi referenze. Dall'avvocato all'esperto informatico, dall'agente pubblicitario all'agente immobiliare fino al poliambulatorio multi specialistico, l'impresario funebre, l'elettricista e cosi via tanti altri. A questo primo nucleo diversi altri professionisti dovrebbero unirsi a breve, ognuno rappresentante di una diversa attività lavorativa.

Regola di BNI è infatti che all'interno di ogni Capitolo sia ammesso un solo rappresentante per categoria professionale. Questo permette di non avere concorrenza all’interno del gruppo di cui si fa parte e di incentivare un maggiore sviluppo del fatturato grazie all’instaurarsi di relazioni professionali durature e orientate al business. BNI, che non va confusa con i network multilevel poiché i membri non guadagnano nulla dall’attrazione di nuovi soci né dagli affari portati a termine dagli altri componenti.

Per ulteriori informazioni si prega contattare: Riccardo Cominelli :Assistant Director BNI Region Brescia cominelli@bni-italia.it Alessandro Arienti: Executive Director BNI Region Brescia arienti@bni-italia.it

Torna su
BresciaToday è in caricamento