Pistole e fucili per l'esercito argentino: affare milionario per la Beretta

Una commessa milionaria per la Beretta di Gardone: 150mila armi tra fucili e pistole saranno prodotte a Santa Fe (su licenza) e poi fornite all'esercito argentino

Soldati armati di Beretta Arx 160 (fonte web)

Chi ben comincia è a metà dell'opera: le armi saranno prodotte negli stabilimenti Beretta ma poi assemblate (su licenza) dalla Fabricaciones Militares, azienda che lavora nella piccola cittadina di Fray Luis Beltran, 15mila abitanti nella provincia di Santa Fe ma in un ambito urbano consolidato che di abitanti ne fa più di 1 milione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sono ancora stati resi noti i dettagli economici dell'affare. Nonostante la “semplice” licenza di produzione, facile immaginare che si tratti di un investimento milionario. Beretta era già stata in Argentina, quasi in “prova”: nel 2014 erano già state vendute circa 1500 pistole, alla polizia di Buenos Aires.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

Torna su
BresciaToday è in caricamento