Sfilza di assunzioni alle Agenzie delle Entrate e delle Dogane: 800 posti di lavoro in arrivo

Ottime notizie sul fronte del lavoro, assunzioni in vista nel 2020 all'Agenzia delle Entrate (500 posti) e anche alle Dogane (300 posti). E' quanto previsto nel Dl Fisco già diventato legge

Buone notizie sul fronte del lavoro, assunzioni in vista nel 2020 all'Agenzia delle Entrate (500 posti) e anche alle Dogane (300 posti). E' quanto previsto nel Dl Fisco diventato legge da pochi giorni. Via al potenziamento dell’amministrazione finanziaria. D'altra parte l'obiettivo di combattere l'evasione fiscale (una delle piaghe italiane) e di contrastare le frodi sulle accise e sui diritti doganali può diventare realtà solo con forti investimenti a livello di personale.

Concorsi 2020 Agenzia delle Entrate e Dogane

Le Agenzie fiscali saranno potenziate quindi da nuovo personale in grado di scovare chi non è in regola. Cinquecento le nuove assunzioni previste all’Agenzia delle Entrate, trecento a quella delle Dogane a partire dal 2020. Le Agenzie fiscali (Agenzia delle Entrate, Agenzia del Demanio, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l'Agenzia delle entrate-Riscossione) svolgono funzioni tecnico-operative al servizio del Ministero per fornire informazioni e assistenza ai contribuenti.

L'aumento degli organici è possibile grazie a un intervento ben preciso: oltre 100 milioni sono stati recuperati dal governo ripescando risorse stanziate in fondi e accantonamenti non utilizzati, che reinvestirà per salvare l’occupazione e rifinanziare gli ammortizzatori sociali. Il problema della mancanza di personale è serio e annoso: oltre ai nove anni di blocco del turn over va anche considerato il pensionamento anticipato di numerosi lavoratori con Quota 100. Come avverranno le nuove assunzioni.

Assunzioni all'Agenzia delle Entrate e all'Agenzia delle Dogane

Secondo quanto si prevede, le nuove assunzioni all'Agenzia delle Entrate e all'Agenzia delle Dogane. Alle Entrate ci saranno nuovi concorsi, attraverso i quali saranno selezionati, già dal 1° luglio 2020, i primi 120 tirocinanti che percepiranno per sei mesi un compenso complessivo di 19 mila euro lordi. Seguirà l'esame finale per l'assunzione a tempo indeterminato con uno stipendio più che raddoppiato. Ma serviranno figure di vario tipo nelle prossime selezioni, come abbiamo spiegato in questo articolo.

Invece per quel che riguarda l'Agenzia delle Dogane ci sarebbero all'orizzonte due concorsi distinti: un primo concorso per 200 posti da inquadrare nell’area II, terza fascia retributiva, e uno per 100 posti da funzionari di area III.

Secondo il cronoprogramma previsto dall’emendamento approvato i concorsi, o almeno una parte di essi, dovrebbero quindi svolgersi già nel corso del 2020. Vi teniamo aggiornati.

Fonte: Today.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

Torna su
BresciaToday è in caricamento