Gruppo Agricar: 20 milioni da saldare a fine anno, paura per 170 dipendenti

Entro fine anno il gruppo Agricar dovrà saldare l'ultima tranche debitoria, per 20 milioni di euro: nel 2017 la società ha chiuso con un fatturato da quasi 153 milioni

Foto d'archivio

Ci sarebbero già due papabili offerte (da altrettanti investitori) sul tavolo di Agricar Diesel, storico gruppo bresciano dell'automotive che controlla quattro concessionarie, due in provincia (a San Zeno e Artogne) e altre due in Lombardia, a Mantova e Piacenza. Agricar ad oggi occupa circa 170 dipendenti, e vende soprattutto mezzi a marchio Mercedes: l'azienda è però in concordato preventivo dal 2014, ed entro fine anno dovrà saldare debiti per 20 milioni di euro.

Ecco perché le due offerte citate poco fa potrebbero essere il volano per garantire la continuità aziendale. Lo scrive il Giornale di Brescia: negli anni il gruppo ha comunque risalito la china, nel 2017 il fatturato ha sfiorato quota 153 milioni, più del doppio rispetto al 2014, l'anno del concordato (quando la cifra era di poco inferiore ai 74 milioni e mezzo).

Ma più che il mercato potrebbero essere le frizioni interne alla proprietà a complicare le cose, come riferito nell'ultima relazione presentata dal commissario giudiziale Giacomo Ducoli. Il gruppo Agricar è controllato al 55,98% dalla società Mariarosa e al 44,02% dalla Project Immobiliare, ma entrambi i rami d'azienda fanno riferimento alla stessa famiglia, i Cremonesi.

Ed è certo un problema su cui si discute la scadenza, entro fine anno, di un saldo debitorio (ma che sarebbe l'ultimo) pari a circa 20 milioni di euro. Tra i creditori importanti ci sarebbe anche la stessa Mercedes, che dalla Germania osserva l'evolversi della cosa. Restano a guardare, per ora, anche i 170 dipendenti del gruppo, sperando che la situazione non peggiori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • " ... e altre due in Lombardia, a Mantova e Piacenza.“ Da quando Piacenza fa parte della Lombardia?

  • la foto in copertina nn lascia dubbi. Bravi quelli di Brescia today...avanti tutta...fino alla fineee

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Torna a casa dopo una serata con gli amici, inciampa e cade nel fiume gelido

  • Cronaca

    Travolto dalla merce mentre scarica il furgone: operaio soccorso dall'eliambulanza

  • Cronaca

    Cercano di uscire dal negozio... nascondendo un televisore da 65 pollici

  • Cronaca

    Marito e moglie escono a far la spesa, al ritorno si trovano la casa svaligiata

I più letti della settimana

  • Figlio morto nell'incidente, l'appello disperato del padre: "Ridatemi il suo cane Leo"

  • Muore in montagna a soli 28 anni, lacrime e rabbia per Francesco

  • Tragedia nel primo mattino: giovane uomo si toglie la vita impiccandosi

  • Cercano di uscire dal negozio... nascondendo un televisore da 65 pollici

  • Esselunga: approvato il mega-insediamento, lavoro per 900 persone

  • Non si rassegna alla separazione, stupra la ex davanti al figlioletto

Torna su
BresciaToday è in caricamento