Un affare da 1300 dipendenti: azienda bresciana venduta per 50 milioni di euro

Il via libera dell'antitrust ha definitivamente "sganciato" l'acquisizione della Redaelli Tecna da parte degli austriaci della Teufelberger: un affare da 50 milioni di euro, nasce un colosso da 1300 dipendenti

Affare milionario tra Valtrompia e hinterland: shopping austriaco in terra bresciana. L'azienda Teufelberger, spacialista nella produzione di funi d'acciaio e cavi in fibra, a seguito del via libera dell'Antitrust ha potuto così concludere l'acquisizione del gruppo (anche) bresciano di Redaelli Tecna. L'investimento supera i 50 milioni di euro.

Ne nasce un piccolo “colosso”: l'acquisizione mette insieme due grandi aziende di settore, dando vita a uno dei principali produttori di funi al mondo, con 1300 dipendenti e un fatturato aggregato (dati aggiornati al 2016) di 240 milioni di euro.

“Siamo convinti che le nostre aziende si completano l'un l'altra, perfettamente – ha detto Florian Teufelberger – Due grandi aziende che hanno creato un'entita corporate senza confronti, destinata a diventare leader del mercato globale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento