Pistole per le forze speciali dell'Oman: per Beretta un affare da 10.000.000 di euro

Affare plurimilionario per la Beretta di Gardone Valtrompia, che fornirà 10mila pistole ai corpi speciali dell'esercito dell'Oman. E non è finita: si lavora a un'integrazione da 60 milioni di euro

Un affare da 10 milioni di euro per la Beretta di Gardone Valtrompia, e che potrebbe moltiplicarsi ancora per sette: la nota azienda bresciana delle armi si è aggiudicata una commessa per la consegna di 10mila pistole modello 92FS che andranno a integrare l'equipaggiamento delle forze speciali dell'esercito dell'Oman, nel cuore degli Emirati Arabi.

La notizia è trapelata nelle ultime ore, riportata da Paolo Valpolini sul Jane's Defence Weekly: per la Beretta è la terza commessa di rilievo internazionale degli ultimi mesi, dopo la fornitura di pistole per la polizia dell'Argentina e la fornitura di fucili di precisione per i tiratori scelti dell'esercito polacco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento