53 cantine bresciane alla fiera internazionale 'Prowein': "L'internazionalizzazione è il futuro"

Queste le parole dell'assessore Fabio Rolfi che è stato alla fiera di Düsseldorf, in Germania, con i 70 espositori lombardi, tra cui 53 bresciani

"L'internazionalizzazione rappresenta il futuro per il comparto vitivinicolo lombardo. Uno dei settori più in salute e con il più alto potenziale economico della nostra regione. Il biennio 2017/18 ha fatto registrare il record storico delle esportazioni di vino Lombardo nel mondo. Vogliamo sfruttare le condizioni positive portate dalla qualità dei nostri vini, riconosciuta a livello internazionale".

Lo afferma Fabio Rolfi, assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi della Regione Lombardia che lunedì pomeriggio è stato a Düsseldorf, in Germania, con i 70 espositori lombardi di 'Prowein', fiera internazionale del vino dedicata al B2B, provenienti dalle province di Brescia, Pavia e Sondrio.

"La Regione vuole accompagnare i produttori in questo processo. Stiamo lavorando per costituire una collettiva lombarda a 'Prowein' nel 2020. Si tratta di una delle vetrine più importanti al mondo ed è in occasione di eventi come questo che dobbiamo comunicare le qualità dei nostri vini" aggiunge Rolfi.

"Il 2018 è stato un anno eccellente per la produzione di uva e di vino. La Lombardia ha fatto registrare un +55% sul 2017. La nostra regione ricopre un ruolo sempre più importante nel panorama vitivinicolo italiano e internazionale" conclude l'assessore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento