Agricole Gussalli Beretta: un evento senza tempo per presentare Esseti 2006

Si è tenuto martedì 3 luglio presso la dimora seicentesca Lo Sparviere (Franciacorta, Monticelli Brusati), storica proprietà della famiglia Gussalli Beretta, l’evento Senza Tempo dedicato alla presentazione in anteprima del vino Franciacorta Riserva DOCG ESSETI 2006 Extra Brut Riserva 2006.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Organizzata dalle Agricole Gussallo Beretta la serata, riservata a personalità di spicco dell’enogastronomia italiana e internazionale è stata un grande successo. La presentazione ha visto l’eccezionale partecipazione dello chef Heinz Beck de La Pergola di Roma che con le sue creazioni ha abbinato piatti stellati ai prestigiosi vini delle Agricole Gussalli Beretta. Una serata dedicata all’Eccellenza. Heinz Beck ha voluto studiare piatti che esaltassero e si esaltassero con la nostra miglior produzione enologica, in un connubio di elementi che rende onore all’estro, la fantasia e la cultura materiale che caratterizzano il nostro Paese: un onore accostare i vini delle nostre aziende alla cucina di un grande Maestro”, con queste parole Franco Gussalli Beretta, che insieme al fratello Pietro guida il gruppo armiero , descrive l’evento svoltosi presso Lo Sparviere.

“Essetì”, che già nel nome riprende le iniziali Sboccatura Tardiva, è affinato sui lieviti per 11 anni e rappresenta l’apice della capacità interpretativa del nostro terroir franciacortino, ove le marne grigie e uno chardonnay quasi tardivo, riescono a generare un prodotto Senza Tempo, trasformando questa ultima componente in una caratteristica strutturale” commenta Massimo Ferrari, alla direzione operativa del Gruppo Agricole Gussalli Beretta.

La cena si è svolta al piano nobile del palazzo seicentesco, sede della storica azienda Lo Sparviere sotto l’attenta regia della Sig.ra Monique Poncelet, moglie di Ugo Gussalli Beretta ed impeccabile padrona di casa. Il menù composto da cinque portate ha visto la miglior produzione di Castello di Radda (Chianti Classico), Orlandi Contucci Ponno (Colline Teramane), Fortemasso (Barolo) ed ovviamente i vini de Lo Sparviere. Le proprietà che compongono il mondo Agricole Gussalli Beretta si completano con la recente acquisizione di Weingut Steinhaus, storico maso sito a Pochi di Salorno (BZ) circondato da sette ettari vitati, zona di lunga tradizione nella produzione di Pinot Nero, Gewurztraminer e Sauvignon. I vini saranno disponibili da settembre. “La scelta, frutto della esperienza e della visione della mia famiglia, di investire in territori di grande vocazione , storia e fascino e di intraprendere una Agricoltura di Precisione, con al centro vitigno e territorio, ha reso il Gruppo capace di esprimere grande qualità e nitida personalità nei vini. Un percorso di eccellenza cui crediamo fortemente” commenta Pietro Gussalli Beretta.

Torna su
BresciaToday è in caricamento