Freddo polare in classe, ragazzi nel parcheggio con le coperte

La protesta (simbolica e pacifica) degli studenti dell'istituto Perlasca di Vobarno, dove da giorni alcuni caloriferi avrebbero smesso di funzionare

Foto d'archivio

Studenti al gelo a Vobarno: armati di coperte, mercoledì mattina, si sono riversati nel parcheggio per protestare (simbolicamente ma non troppo) per il malfunzionamento del riscaldamento a scuola, all'istituto Perlasca. Alcuni dei 700  ragazzi che frequentano la scuola superiore hanno “occupato” il piazzale per sollecitare l'intervento di un tecnico: da giorni alcuni caloriferi sarebbero freddi.

Studenti e insegnati costretti a indossare cappotti e guanti durante le lezioni: un disagio che colpirebbe soprattutto chi frequenta le aule della nuova palazzina di tre piani. La segreteria della scuola avrebbe già segnalato il disguido alla Provincia, ente a cui spetta gestire (e finanziare) eventuali interventi di “recupero”, ma nessun tecnico avrebbe mai varcato i cancelli dell'istituto. Così gli studenti hanno deciso di 'scioperare' e riversarsi nel parcheggio per velocizzare un intervento risolutivo.

Un problema ciclico, pare, quello del gelo polare in classe: ogni inverno gli studenti e i professori sarebbero costretti a fare i conti con il cattivo funzionamento dell'impianto di riscaldamento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ritengo che non sia un problema da poco. Specie la gestione del denaro pubblico. Non trovare fondi per fare intervenire un tecnico in una situazione del genere è riprovevole... quando si sperpera denaro pubblico per il sostentamento di "risorse" che non ci appartengono.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Drammatico frontale contro un tir mentre rientra dal lavoro, 21enne muore sul colpo

  • Cronaca

    Ha servito pizze e focacce a generazioni di bresciani, addio a Barbara Posio di Birbes

  • Cronaca

    Panico in paese: mezza nuda in mezzo alla strada se la prende coi soccorritori

  • Incidenti stradali

    Tragico incidente dopo la disco: lacrime per Gabriele, una preghiera per Ilenia

I più letti della settimana

  • Va a dormire e non si sveglia più: ragazza trovata morta nel letto a 18 anni

  • Sesso, masturbazione e (anche) violenza: a Brescia il bosco degli incontri gay

  • Muore a 19 anni dopo una notte in discoteca: gravissima la sua amica

  • Figlia morta nel sonno a 18 anni, Tramonte non potrà partecipare ai funerali

  • Auto 'impazzita' travolge due ragazzi sul marciapiede, poi piomba sulla rotonda

  • Devastati dall'alcol, 6 giovani si sentono male: notte di passione per le ambulanze

Torna su
BresciaToday è in caricamento