Grave malore in montagna, si accascia a terra e muore

La tragedia a Vione, in località Premia. Immediato l'allarme al Soccorso alpino, il cui intervento è risultato vano

Si è concluso nel peggiore dei modi l'intervento del Soccorso alpino  iniziato dopo le 9.30 di giovedì mattina in località Premia a Vione, in alta Valcamonica, a circa 1250 metri di altitudine. L’uomo, trovato privo di sensi, è infatti deceduto a causa di un malore improvviso, probabilmente un infarto. Si tratta di un 47enne.

Il Soccorso alpino non interviene solo quando si tratta di infortuni he avvengono in montagna o in luoghi impervi, ma anche quando è necessario supportare l’équipe dell’eliambulanza A bordo dell’elicottero, che decolla da una delle basi lombarde per raggiungere anche luoghi in alta quota, c’è sempre un tecnico di elisoccorso, abilitato per calarsi con il verricello per raggiungere la persona ferita e, se richiesto, o per assistere il personale sanitario. 

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

  • Terribile incidente: schiacciato da 15 tonnellate di acciaio, muore padre di famiglia

Torna su
BresciaToday è in caricamento