Lavori per strada e finestre aperte: tre in ospedale per il monossido

Tragedia sfiorata in una palazzina di Villachiara: tre persone ricoverate per lieve intossicazione. Una donna di 90 anni trovata priva di sensi sul divano di casa.

Foto d’archivio

Il killer silenzioso avrebbe potuto colpire ancora: tre intossicati martedì pomeriggio a Villachiara, in un condominio di Via Matteotti, tra di loro anche una signora di 90 anni che è stata ritrovata priva di sensi sul divano dalla nipote. In ospedale ci sono poi finiti anche l'altro nipote della donna, un ragazzo di 30 anni, e una signora di 66 anni che abita al piano di sopra.

La causa scatenante la piccola “epidemia” è riconducibile ai lavori di rimozione dell'amianto che si stanno svolgendo proprio all'esterno della palazzina coinvolta, in pieno centro al paese. Come da indicazioni precise, le finestre durante le ore di lavoro sarebbero dovute rimanere chiuse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma complice il caldo, non tutti hanno rispettato la prescrizione. La signora in particolare si sarebbe addormentata sul divano, appunto con la finestra aperta: la stanza si sarebbe allora rapidamente riempita di monossido di carbonio, lasciandola stesa priva di sensi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento