Si rompe un tubo, enorme perdita da 20 litri al secondo: paese resta senz'acqua

Succede a Verolanuova: per rintracciare il guasto ci sono è volute diverse ore

Niente acqua dai rubinetti per parecchie ore. Oltre al caldo africano, nel weekend appena trascorso gli abitanti di Verolanuova hanno dovuto patire l'assenza totale di acqua. Tutto a causa di un guasto alla rete idrica, che ha causato il veloce svuotamento del serbatoio comunale. Per fortuna il paese è rimasto a secco nelle ore meno calde, quelle serali e notturne.

Serbatoio prosciugato in pochi minuti

L'allarme è scattato tra le 18 e le 19 di sabato: immediato l'intervento degli operatori di A2A e di quelli di Server, la società partecipata dal comune. I tecnici hanno lavorato per tutta la notte per cercare l'esatta posizione del guasto e le cause dello svuotamento del serbatoio. Risalire all'origine della perdita non è stato facile, perché l'acqua non usciva in superficie ma entrava nella fognatura.

Complesse le operazioni per individuare la perdita

Dopo diverse verifiche è stata riscontrata la rottura di un tubo in ghisa in via Castello, dal quale sgorgavano circa 20 litri al secondo. Nella mattinata di domenica i tecnici hanno quindi sistemato il guasto e l'acqua è tornata a scorrere dai rubinetti di tutto il paese, esclusa la via dove si è verificato il guasto, che è anche stata chiusa al traffico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento