Portato in caserma per un controllo, dà di matto e devasta la sala d'aspetto

È successo nel weekend alla caserma dei carabinieri di Verolanuova: l'uomo ha dato di matto distruggendo vetrate e soprammobili

Foto d'archivio

È incappato in un controllo dei carabinieri di Verolanuova mentre girava per le vie del paese: con sè non aveva documenti, così, come prevede la prassi, è stato portato in caserma per le procedure d'identificazione.

Mentre attendeva il suo turno ha perso la testa e, in un raptus di violenza, se l'è presa con qualunque cosa gli capitasse a tiro, distruggendo vetrate e soprammobili presenti nella sala d'aspetto.

Per lui non è finita bene: smaltita la rabbia, sono scattate le manette per danneggiamento aggravato di materiale della pubblica amministrazione. Trattenuto nella camera di sicurezza del Comando di Verolanuova, è poi comparso di fronte al gip che ha convalidato l'arresto. Non solo: l'uomo, di origine moldava, sarà espulso dal territorio nazionale.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • "Guido io, il mio amico ha bevuto": ma è ubriaco, drogato e senza patente

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento