Coniugi dispersi: lo sconcerto dei figli e di tutta Pralboino

Col passare delle ore si affievolisce la speranza di rintracciare l'aereo scomparso al largo delle isole Los Roques, Venezuela. Per i figli dei coniugi Foresti e l'intero paese sono ore drammatiche

Guido Foresti

Cesare, 16 anni appena, un polso ingessato, apre il portone di casa in maniche corte e ancora trema: "Non sappiamo niente di nuovo, adesso non voglio parlare".

Sono passate solo poche ore da quando gli zii paterni, che vivono a Pralboino, nella Bassa bresciana, gli hanno comunicato la tremenda notizia che sull'aereo scomparso in Venezuela, oltre a Vittorio Missoni e alla sua compagna, ci sono sua papà e sua mamma, Guido Foresti ed Elda Scalvenzi. I coniugi bresciani erano saliti sul bimotore decollato da Los Roques e mai atterrato a Caracas, sparito dai radar a circa dieci miglia dalla costa.

In Venezuela si continua a cercare e a Pralboino a sperare "in uno sviluppo positivo, soprattutto per i figli" dice nell'entrare a casa Foresti Emilio Pastori, uno dei circa cento dipendenti della ditta che fornisce materiali per l'edilizia 'Foresti distribuzione laterizi srl' di cui è titolare Guido, 58 anni.

- La famiglia chiusa nel silenzio. A Pralboino riapre l'azienda
- Corsa contro il tempo per trovare l'aereo dei Foresti
- Los Roques: su quella rotta già 4 casi con italiani
- Los Roques: i turisti ora hanno paura
- Los Roques: nella tragedia del 2008 l'ombra dei Narcos

Un uomo "affabilissimo e sempre disponibile" come racconta il sindaco di Pralboino, Domenico Migliorati. "Ha donato un pulmino per il trasporto degli anziani in ospedale, sponsorizzato il nostro gruppo sportivo di calcio – spiega il primo cittadino – ed è appassionato di motori". Foresti ha infatti partecipato a diverse edizioni della Mille Miglia con la sua Bugatti Type 37 del 1927.

Nel 2012 lo ha fatto come premium sponsor e come concorrente insieme al primogenito Pietro, 21 anni, così come nel 2008, quando i due si ribaltarono sulla tangenziale di Rimini; non rimasero feriti ma decisero di non proseguire la gara. Il paese bresciano è in apprensione per lui e per sua moglie Elda Scalvenzi, 50 anni, casalinga e mamma, sorella dell'ex sindaco di Ghedi.

"Per lei la casa ed i suoi ragazzi sono tutto" racconta la fruttivendola che ha il negozio a pochi metri da casa Foresti. "E' come una figlia, sempre squisita" racconta l' anziana vicina di casa Teresina. E i primi a dare l'allarme alla famiglia sarebbero stati proprio il fratello di Elda Scalvenzi, Giuseppe, e sua moglie Rosa Apostoli.

La coppia era a bordo di un secondo aereo atterrato a Caracas: non sono saliti sul bimotore scomparso perché non c'era più posto. Il gruppo di amici sarebbe dovuto tornare a casa sabato dopo una vacanza di un paio di settimane in Venezuela. E' anche attraverso la voce di Giuseppe e Rosa, oltre ai canali istituzionali, che la famiglia Foresti tiene viva la speranza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento