Esine: il raccordo per l'ospedale fatto con rifiuti nocivi

Un'area di 45 mila metri quadrati è stata sequestrata dal Noe di Brescia. Seppelliti rifiuti speciali per creare il sottofondo stradale: "Un pericolo per l'inquinamento ambientale"

I carabinieri del Noe di Brescia hanno posto sotto sequestro un'area di 45 mila metri quadrati nel comune di Esine, in Valle Camonica, interessati dai lavori di costruzione della variante alla statale 42 che collega la statale all'ospedale di Esine (un'opera da circa 2 milioni di euro).

I militari, diretti dal gruppo carabinieri per la tutela dell'ambiente di Treviso e assistiti dall'Arpa di Brescia, hanno constatato come, per creare il sottofondo stradale del raccordo, siano stati seppelliti abusivamente rifiuti speciali: detriti da demolizione, tra cui fresato di asfalto e grossi pezzi di cemento armato. Rifiuti che, fanno sapere dal Noe di Brescia, costituiscono un pericolo per l'inquinamento ambientale.

Per questo ora sarà compito dell'Arpa effettuare ulteriori analisi sui rifiuti interrati. Le indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura di Brescia, proseguiranno per valutare il danno ambientale e le possibili opere di bonifica.

Soltanto all'inizio di febbraio era stato inaugurato e aperto al traffico un altro tratto della variante della statale 42, quello che attraversa i comuni di Ceto, Capo di Ponte, Sellero, Cedegolo e Berzo Demo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento