Tenta il suicidio in casa, ragazzo muore in ospedale

La tragedia si è consumata in un comune della Bassa Valtrompia, vittima uno studente di soli 20 anni. Sulle ragioni del gesto estremo indagano i carabinieri

Foto d'archivio

Dramma in un comune della bassa Valtrompia: un ragazzo di soli 20 anni è morto dopo avere tentato il suicidio. 

Il giovane, studente di una scuola superiore della città, si sarebbe impiccato all'interno della propria abitazione. Trovato in fin di vita dai famigliari, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale: si è spento dopo tre giorni di agonia.

Le ragioni del gesto estremo sono al vaglio dei Carabinieri di Gardone Valtrompia che, al momento, non escludono eventuali responsabilità di terzi. Il militari, come riporta il quotidiano Bresciaoggi, starebbero passando al setaccio i cellulari di alcuni conoscenti del giovane, che potrebbe essere stato vittima di episodi di bullismo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento