Addio a Ulrico Sareni, il 'papà' dei negozi Lekkerland

Il noto imprenditore bresciano, fondatore di Lekkerland, cavaliere della Repubblica ed ex presidente dell’Orceana Calcio, si spento mercoledì mattina: aveva 84 anni

Ulrico Sareni

Una vita per la sua azienda, diventata uno dei marchi di distribuzione dolciaria più famosi in Italia con 50mila punti vendita. È morto, all'età di 84 anni, Ulrico Sareni: fondatore del noto gruppo, cavaliere della Repubblica ed ex presidente dell' Orceana Calcio era conosciuto in tutto il Bresciano.

L'imprenditore si è spento mercoledì mattina e la notizia della sua scomparsa si è rapidamente diffusa nella Bassa, dove era nato nel 1934, e in tutta la Provincia. Originario di Corzano, negli anni '80 si era trasferito ad Orzinuovi per dare vita, insieme ai fratelli Ettore e Umberto, a quella che oggi è diventata un'azienda conosciuta in tutto il Belpaese, che vanta un fatturato da milioni di euro e oltre 300 dipendenti.

Proprio 4 anni fa, nel 2015, aveva festeggiato il 35esimo anniversario della fondazione dell'impresa, passata poi nelle mani del figlio Antonio.  Non solo azienda: grande appassionato di calcio, nei primi anni '80 è stato presidente della Orceana Calcio. Nel 1993 fu insignito del titolo di cavaliere della Repubblica italiana. Ancora da stabilire la data dei funerali

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • rip

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Diretta Comunali ed Europee 2019. Aggiornamenti e affluenza

  • Cronaca

    Ciclabile verso la Valtellina: il sogno si avvera

  • Cronaca

    Baby gang in centro: 16enne colpito con un pugno al volto

  • Cronaca

    Cade in chiesa e batte la testa, gravissima una donna

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento