Ubriaco mentre fa manovra, fermato dai carabinieri li riempie di insulti

Denunciato un uomo di 48 anni: è stato beccato alla guida della sua Range Rover Sport con un tasso alcolemico di 1,5 grammi per litro di sangue. Non contento, ha pure insultato i carabinieri

Lungo weekend di controlli a Brescia nei luoghi della movida, con un servizio coordinato di Carabinieri e Polizia Locale: in particolare, agenti e militari si sono concentrati nelle zone di Piazzale Arnaldo e Piazza Tebaldo Brusato, dove spesso in passato non sono mancate situazioni di “rischio”.

Ma non sono stati giovani e giovanissimi questa volta a meritarsi gli onori di cronaca: l'intervento tra i più significativi riguarda infatti un bresciano di 48 anni, beccato completamente ubriaco alla guida della sua costosa vettura, una Range Rover Sport.

I militari lo hanno sorpreso mentre effettuava diverse “manovre azzardate” a bordo del mezzo: sottoposto a controllo, è risultato positivo all'etilometro, con un tasso alcolico vicino a 1,5 grammi per litro di sangue. Inevitabile il ritiro della patente, e multa salata: e sarebbe bastata un'altra bevuta per il sequestro della macchina.

L'uomo dovrà però anche vedersela con una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale: all'arrivo dei carabinieri infatti non ha esitato e insultare e ingiuriare ripetutamente gli operanti, certo una “mossa” tutt'altro che intelligente.

Gli altri controlli: trenta le sanzioni elevate dalla Polizia Locale alle vetture in divieto di sosta, poi tre multe da 170 euro ciascuna per comportamenti vietati dal regolamento di polizia urbana del Comune. I carabinieri hanno ritirato anche un'altra patente: era scaduta, e dunque non più valida.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

  • Orrore in reparto: ragazza di 19 anni si dà fuoco e muore avvolta dalle fiamme

Torna su
BresciaToday è in caricamento