Truffe agli anziani: tre arresti ad Esine, uno era già accusato di stupro

M.A. 30enne, M.K, 46enne pregiudicato, e M.S. 18enne, residenti ad Esine, per il reato di tentata estorsione. M.S. si trova già in carcere a Brescia, è il giovane che il 18 maggio ha violentato una donna di Esine

Il 16 maggio un pensionato 73enne di Darfo Boario Terme ha denunciato alla Stazione Carabinieri un tentativo si estorsione. Infatti, mentre stava passeggiando in località “Monticolo” era stato avvicinato da tre albanesi che in un primo momento gli hanno chiesto notizie di un connazionale e, successivamente, gli hanno intimato di consegnare loro 50 euro. L'anziano però con una reazione rabbiosa aveva fatto in modo che i tre scappassero.

Le indagini avviate dai militari di Darfo B.T. si sono concluse ieri con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di M.A. 30enne, M.K, 46enne pregiudicato, e M.S. 18enne, tutti albanesi e residenti in Esine, in regola sul territorio italiano, per il reato di tentata estorsione. M.S. si trova già in carcere a Brescia, è infatti il giovane che il 18 maggio ha violentato una donna di Esine. I militari della Stazione di Darfo Boario Terme hanno in corso ulteriori indagini non escludendo che i tre possano già aver compiuto altri atti estorsivi magari non denunciati alle Forze di Polizia sia per l’esiguità della somma richiesta sia per paura di ritorsioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento