Parrucchiere si finge agente di viaggi, s'intasca i soldi e truffa 150 persone

Accoglieva i clienti nel suo salone in Via Corsica: qui aveva allestito un angolo (abusivo) dove raccoglieva le prenotazioni per i voli aerei

Qualcuno si è accorto della beffa quando era già in aeroporto, pronto a partire, quando ormai era arrivato al gate d'imbarco: altri hanno telefonato alle compagnie aeree, che di fatto smentivano l'avvenuto pagamento. Sarebbero almeno 150 le vittime della truffa operata da un falso agente di viaggi che aveva aperto un'agenzia in Via Corsica a Brescia, senza nemmeno avere la licenza.

Lo scrive il Giornale di Brescia: i truffati sarebbero in particolare cittadini stranieri, che avrebbero acquistato i biglietti per tornare a casa dai parenti durante le feste di Natale. Ma del viaggio aereo, in realtà, manco l'ombra: l'operatore si sarebbe infatti intascato tutti i soldi.

Una truffa ben congegnata

Un'operazione purtroppo ben congegnata: il truffatore si faceva confermare una sorta di prelazione al viaggio, modalità utilizzata dalle agenzie di viaggio a cui poi tocca saldare il dovuto. Lui invece non l'avrebbe fatto: si faceva dare i soldi dagli ignari clienti, fingeva di prenotare, stampava biglietti non validi e poi s'intascava il malloppo.

Il finto agente di viaggi in realtà era un parrucchiere: nel suo salone aveva allestito un angolo per le prenotazioni dei voli, pure abusivo perché non aveva la licenza. Ai suoi clienti chiedeva sempre di saldare in contanti, così da non lasciare traccia: a chi chiedeva di poter usare il bancomat, rispondeva che era fuori uso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

Torna su
BresciaToday è in caricamento