Truffa del gas in Trentino: denunciati tre bresciani

Falsi tecnici del gas all'opera anche in terra trentina: proponevano ad anziani e persone sole dei rilevatori a prezzi decuplicati, fino a 250 euro. La polizia ha 'beccato' una banda di sette persone, tra i denunciati anche tre bresciani

La truffa dei rilevatori di gas che si ripete ancora, e questa volta coinvolge anche tre cittadini bresciani, uno residente e in città e due sul Garda, a Desenzano. La truffa consiste non tanto nella funzionalità dell’apparecchio, che in effetti funziona davvero, ma sul prezzo di vendita: i ‘pezzi’, i rilevatori di fughe di gas, hanno un valore commerciale non superiore ai 30 euro. Ma vengono venduti anche a 250.

Vittime preferite, come spesso accade, anziani o persone sole. Ma parte della ‘rete’ è stata smantellata, in terra trentina, da parte degli uomini del Commissariato di Merano, con la collaborazione della Guardia di Finanza.

Una banda di sette persone, colta in flagranza (o quasi) di reato, a seguito di alcune segnalazioni. Si parla comunque di decine e decine di persone raggirate: molte delle quali, ignare di tutto, non avrebbero neanche presentato denuncia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Guida al limite del coma etilico, poi aggredisce i carabinieri: ragazzo in manette

  • Cronaca

    Portato in caserma per un controllo, dà di matto e devasta la sala d'aspetto

  • Cronaca

    Paura sulla Statale: cinghiali in mezzo alla strada travolti da due auto

  • Cronaca

    Banda assalta una villa, razzia di orologi nella cassaforte: colpo da 50.000 euro

I più letti della settimana

  • Resti umani divorati dagli animali, forse si tratta della piccola Iushra

  • Neve in arrivo sulla nostra provincia, fiocchi attesi in città e in pianura

  • Uccellini proibiti nello spiedo, sospesa la licenza a un ristorante bresciano

  • Il miracolo di Santa Lucia: il piccolo Enea nasce in macchina, sulla Provinciale

  • Paese sotto shock: giovane padre muore a 45 anni, lascia moglie e figlia piccola

  • Folle inseguimento sulla Provinciale: speronata l'auto della Polizia, banditi in fuga

Torna su
BresciaToday è in caricamento