Anziana truffata dal suo assicuratore di fiducia: spariti 200mila euro

Unica beneficiaria della polizza-vita della sorella deceduta, un'anziana ha consegnato nelle mani di un assicuratore i 200mila euro di premio. Il denaro sarebbe destinato ad enti caritatevoli.

Da alcuni mesi non si hanno più sue notizie: il cellulare l'ha staccato, è irreperibile nel suo studio, vuota la sua abitazione. È davvero complicata, e triste, la situazione nella quale suo malgrado si trova implicata un’anziana signora, ultra-ottantenne, di Chiari. Il caso è raccontato sulle colonne di Chiari Week, dove è riportato anche il verbale di denuncia sporta ai carabinieri. 

Tutto è partito nell’estate del 2014 quando la sorella dell’anziana è deceduta, lasciando a lei il premio dell’assicurazione sulla vita, un gruzzoletto, non indifferente, da 200mila euro. La beneficiaria, già in età avanzata, senza bisogni impellenti ai quali far fronte, ha deciso grazie al suo assicuratore di fiducia, un uomo conosciuto da parecchi anni, di accendere a sua volta una polizza-vita, intestata a ben 22 enti assistenziali e caritatevoli. 

La consegna dei 200mila euro all’assicuratore avviene, come testimoniato dalle ricevute, a dicembre 2015. Il contratto di cessione del denaro, però, pur essendo stato redatto, non è mai stato firmato dalla donna. I guai si intravedono a fine 2016, quando dell’uomo sembrano sparire tutte le tracce. Le telefonate dell’anziana non hanno successo, così come le visite nell’ufficio dell’uomo e alla sua abitazione. Consapevole di aver commesso un’enorme ingenuità, la donna si è così rivolta ai carabinieri. La sua delusione maggiore è legata al fatto che la sua eredità, e quella della sorella, era destinata ai bisognosi, mentre potrebbe essere servita solo per far fare la bella vita a un (potenziale) truffatore. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sbaglia manovra e si rompe il serbatoio: esplosione sfiorata davanti a scuola

    • Economia

      Orio Center: apre i battenti il centro commerciale più grande d'Italia

    • Cronaca

      Blitz della Polizia Locale al Calini: studente beccato con la droga nello zaino

    • Eventi

      Eventi: cosa fare a Brescia e provincia dal 26 al 28 maggio 2017

    I più letti della settimana

    • Incidente stradale a Manerbio: morto ragazzo di 19 anni

    • Ucciso da un male incurabile, in pochi mesi: il triste destino del giovane Gabriele

    • Fatture false per 10 milioni di euro, coinvolte società e imprenditori: sei arresti

    • Martellate al commercialista, poi si infila il trapano nell’orecchio per cercare di farla finita

    • Incidente stradale a Manerbio: morto Claudio Costantini di 19 anni

    • Terribile schianto sulla Statale, giovane muratore muore tra le lamiere dell'auto

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento