Uccidono un capriolo a fucilate, poi vanno in giro portandoselo nello zaino

Sono stati entrambi denunciati per abbattimento illegale i due cacciatori di Vobarno intercettati mercoledì della Polizia Provinciale, nella zona di Treviso Bresciano

Il capriolo ucciso dai cacciatori

Se ne andavano in giro come se nulla fosse, a quanto pare convinti di poterla fare franca, con la carcassa di una piccola femmina di capriolo nello zaino, da cui ancora spuntavano fuori le zampette: sono stati intercettati dagli agenti della Polizia Provinciale di Brescia e denunciati per abbattimento illegale di animale, in un periodo vietato e non solo. L'animale è stato ucciso con un fucile a pallettoni, altra pratica illecita.

Sono stati entrambi denunciati, con annesso sequestro di armie munizioni: nei guai due 50enni residenti a Vobarno, beccati dagli agenti tra Treviso Bresciano e Capovalle, nella zona del monte Carzen. Erano due segugisti, quindi attrezzati con i cani per la caccia alla lepre: sono stati invece denunciati come cacciatori di frodo.

Gli agenti li hanno attesi dopo aver individuato il casolare in cui si erano nascosti: gli uomini della Provinciale erano in appostamento da ore, ed erano già stati allertati dai colpi di fucile, quelli che probabilmente hanno ucciso la femmina di capriolo, un animale di circa 3 anni.

Una lunga attesa fino alla partenza: i bracconieri sono stati fermati a bordo di una jeep dove appunto tentavano di nascondere l'animale morto, chiuso in uno zaino. Nella giornata di mercoledì la Provinciale è intervenuta ancora a Treviso Bresciano, per il sequestro di una dozzina di richiami vivi, e poi a Lumezzane per detenzione illecita di specie protette.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • signori viviamo in un mondo dove la vita umana non ha più valore quindi come si può pensare che venga rispettata quella animale?? ci sono casi al mondo in cui una donna in gravidanza viene letteralmente sventrata ammazzata solo per soddisfare stupide scommesse sul sesso del bambino, dunque come si può pensare che ci sia rispetto verso gli animali ?!! signori smettiamola di negare o minimizzare ciò che di veramente grave succede intorno a noi. Cominciamo col combattere le questioni gravissime, poi una volta risolte queste, il resto verrà automaticamente. Se la società è completamente allo sbando feroce ed assassina non è possibile pretendere che certe cose non accadano. Signori per favore rendiamoci conto di cosa sta succedendo... per favore!

  • Basta che si armano di fucili da caccia e segugi, e due coglioni si credono di essere cacciatori. Sai che grandi cacciatori, che atto "eroico" uccidere una giovane femmina di capriolo stando nascosti in un capanno. Questi due idioti non sono migliori di quei delinquenti che massacrano elefanti, rinoceronti e altri animali per il semplice gusto di uccidere e distruggere. Dovrebbero esserci leggi che gli diano l'ergastolo, così la smettono di distruggere la fauna terrestre senza la necessità di sfamare la prole o si sopravvivere.

  • Chi non ha rispetto nella vita altrui, è un individuo pericoloso per se e per chi gli vive accanto.

  • galera

  • Ma che gli tolgano la licenza di caccia a vita aste me..

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sette chilometri di percorso nei boschi: ecco la ciclabile della Valgrigna

  • Cronaca

    Si tocca le parti intime davanti a una ragazza: preso dopo tentativo di fuga

  • Cronaca

    Una scomparsa improvvisa: addio a un giovane pizzaiolo

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 22 aprile: i migliori eventi del weekend di Pasqua

I più letti della settimana

  • La terra trema nel Bresciano: scossa di terremoto nella notte

  • Drammatico frontale tra auto, donna muore in un groviglio di lamiere

  • Stroncato da un male incurabile, muore in pochi mesi: lascia moglie e giovani figli

  • "Come un terremoto": tremano le case e la scuola, paura a San Bartolomeo

  • "Sporchi il sedile se appoggi le scarpe", anziano aggredito e picchiato sul bus

  • Cercasi gestore per il chiosco del parco: bastano 250 euro al mese

Torna su
BresciaToday è in caricamento