Sospetta meningite a scuola: profilassi preventiva per i bambini

Ad ammalarsi una maestra di Trenzano. Subito attivate le misure preventive

Caso di sospetta meningite a Trenzano. A sentirsi male una maestra, la cui sintomatologia ha subito fatto scattare l'intervento dell'Asl nella scuola del paese.

Giovedì 19 febbraio, genitori, insegnanti, personale e parenti dell'insegnante sono stati informati tramite una lettera recapitata alle famiglie: "Nei giorni scorsi un'insegnante delle classi frequentate dai vostri figli ha manifestato una sintomatologia riferibile a sospetta malattia meningococcica.  Si tratta di una malattia contagiosa, che interessa prevalentemente le meningi, che può trasmettersi per contatto diretto da persona a persona e per la quale è possibile effettuare una possibile profilassi antibiotica nei contatti stretti come, nel caso specifico, gli alunni delle classi".

Subito attivate le misure preventive, anche se l'azienda sanitaria assicura che non sussiste alcun allarme e che la trasmissione avviene solo in caso di contatto molto stretto. Resta in ogni caso fondamentale sottoporsi alla profilassi attivate dal personale medico intervenuto sulla vicenda.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento