Furiosa lite tra conviventi: lui la picchia con il lampadario

L'ennesimo episodio di violenza nei giorni scorsi a Trenzano. La donna, una 38 italiana, è stata ferita alla testa. Per l'uomo, un 47enne bresciano, il giudice ha disposto l'allontanamento dalla casa coniugale

Prima una furiosa lite scoppiata per futili motivi, poi la brutale aggressione. L'ennesimo episodio di violenza domestica arriva da Trenzano, comune della Bassa, e ha per protagonisti una coppia di italiani: un carpentiere 47enne e una 38enne.

Tra i due sarebbero volati insulti e parole grosse, poi il 47enne avrebbe improvvisamente perso la testa e dopo aver afferrato un portalampada avrebbe colpito la compagna al capo. La 38enne è fortutamente riuscita a mettersi al riparo e a chiedere aiuto ai Carabinieri.

Sul posto sono quindi giunti i militari della stazione di Trenzano e l'ambulanza che ha trasportato la donna al pronto soccorso. La 38enne ha riportato un grosso taglio alla testa, che è stato suturato dai medici con 7 punti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento