Chiari: treno travolge donna di 44 anni, macchinista sotto shock

Per gli inquirenti, si tratta molto probabilmente di un gesto estremo

Gli inquirenti non hanno ancora accertato se ieri sera, lungo i binari tra Rovato e Coccaglio, si sia verificato l'ennesimo dramma della disperazione o una tragica fatalità.

Verso le 21, un convoglio ha travolto una donna di 44 anni sulla linea in direzione Milano. Nonostante l'intervento del 118 di Chiari e Brescia, per la 44enne non c'è stato nulla da fare. Sul posto, oltre al personale medico, anche carabinieri e vigili del fuoco.

Sotto shock il macchinista del treno, ricoverato all'ospedale di Chiari, mentre i  passeggeri del treno sono rimasti fermi sui convogli per più di quattro ore. Forti ritardi su tutta la linea Milano-Venezia.

Per le forze dell'ordine, l'ipotesi del suicidio resta comunque la più probabile, ma, sulle cause che hanno spinto la donna al gesto estremo, ancora non sono state formulate ipotesi.

Con l'avvento della crisi, tuttavia, tragedie come questa sono diventate una vero e propria emergenza sociale. Soprattutto in Lombardia, dove le statistiche parlano di un suicidio al giorno tra i disoccupati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento