Inferno di fuoco in montagna: le fiamme avvolgono 200 ettari di parco

Continua a bruciare la montagna sopra Tremosine, al confine con il Trentino e all'interno del Parco dell'Alto Garda bresciano: sono più di 200 gli ettari bruciati, a causa di un incendio doloso

Lingue di fuoco alte decine e decine di metri, versanti interi avvolti dalle fiamme, più di 200 ettari di bosco (in gran parte all'interno del Parco dell'Alto Garda bresciano) e altri ancora che bruceranno perché le fiamme ad oggi (lunedì) non sono ancora state spente. L'inferno in montagna prosegue da venerdì, di sicura origine dolosa: gli incendi sono divampati in contemporanea, tra le 22 e le 23, in due punti diametralmente opposti.

Le immagini di quanto sta succedendo sono davvero impressionanti. Si vedono le fiamme divorare il bosco, avvolgere la montagna, il fumo bianco e nero che si leva nel cielo oscurando perfino il sole. In alcuni tratti le fiamme hanno quasi raggiunto il ciglio della strada. E poi il vento, che quando soffia forte non fa altro che alimentare il bosco che brucia.

La terra brucia sopra Tremosine, tra il Corno della Carogna, il Passo Nota e il Tremalzo, al confine con il Trentino. Per il momento sono più di 200 gli ettari (accertati) andati completamente distrutti: al termine delle operazioni saranno molti di più. Perché anche in questo momento l'incendio continua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • In arrivo due nuovi autovelox: limite abbassato dai 90 ai 70 chilometri orari

Torna su
BresciaToday è in caricamento