Si rovescia addosso un pentolino d'acqua bollente, grave un bimbo di 3 anni

Sono ore di apprensione per le sorti di un bimbo di appena 3 anni, di Sermerio di Tremosine: giovedì mattina è rimasto ustionato dall'acqua bollente di un pentolino

Foto d'archivio

Sono le lunghe ore di un'apprensione infinita per un bimbo di soli tre anni ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Borgo Trento a Verona, dopo essersi procurato ustioni profonde per oltre il 50% del suo corpo. Vittima di uno dei più banali (ma pericolosissimi) incidenti domestici: si è rovesciato addosso l'acqua che stava bollendo in un pentolino, in cucina. E' successo a Sermerio, piccola frazione di Tremosine del Garda, poco prima di mezzogiorno.

E' stata la madre ad accorgersi del terribile incidente, destata dalle urla disperate del piccolo: a quanto pare il bimbo si sarebbe avvicinato al pentolino che bolliva, e avrebbe poi allungato il braccio nel tentativo di prendere il manico. In qualche modo l'ha raggiunto, l'ha tirato e poi se l'è rovesciato addosso. Il resto è triste cronaca.

Travolto dal getto d'acqua bollente, si è procurato ustioni in particolare al busto e alle braccia. La madre è corsa subito a vedere, in lacrime ha allertato il 112 che ha subito inviato sul posto ambulanza e automedica, in attesa dell'arrivo dell'elicottero.

Il ricovero in ospedale

Gli operatori sanitari l'hanno medicato sul posto, poi caricato in barella, ricoperto di garze e bendaggi sterili, per accompagnarlo fino all'eliambulanza: il volo in elicottero, poi il ricovero immediato nel reparto Grandi ustionati del celebre ospedale di Verona. Qui i medici si sono riservati la prognosi.

Purtroppo non è ancora certo che il bimbo sia fuori pericoli. Le indiscrezioni cliniche confermerebbero le sue condizioni critiche, vista la tenera età e le numerosi ustioni riscontrate. I familiari pregano che si possa salvare: tutta la comunità si unisce alla speranza. Le prossime ore potranno essere decisive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Investita mentre va in pizzeria con la famiglia, muore madre di tre figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento