Troppo chiasso, i vicini chiamano i carabinieri: spunta una piantagione di marijuana

Nei guai un 40enne di Travagliato. Nel suo appartamento sono state trovate ben 15 piante di marijuana.

La piantagione di marijuana © Bresciatoday.it

Tradito dai rumori e dal baccano. A portare i Carabinieri sulle tracce della sua piantagione casalinga è stata proprio una segnalazione fatta di vicini, per disturbo alla quiete pubblica. Esasperarti, hanno chiamato gli uomini dell'Arma, perchè mettessero fine al chiasso.

Quando i militari hanno bussato alla porta dell'appartamento di Travagliato da dove provenivano i rumori molesti non immaginavano certo di trovare una coltivazione di piante di 'erba'.

In tutto nell'appartamento di Travagliato segnalato dai cittadini sono state scovate 15 piante di marijuana dell’altezza compresa tra 140 e 180 centimetri, 718 grammi di inflorescenze essiccate e 325 grammi di marijuana in essiccazione. Ovviamente la piantagione era corredata di lampade per l’essiccazione e di tutto il materiale necessario per confezionare la droga.

Il 40enne che vive nell'appartamento è finito in manette. Niente carcere: il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento