Troppo chiasso, i vicini chiamano i carabinieri: spunta una piantagione di marijuana

Nei guai un 40enne di Travagliato. Nel suo appartamento sono state trovate ben 15 piante di marijuana.

La piantagione di marijuana © Bresciatoday.it

Tradito dai rumori e dal baccano. A portare i Carabinieri sulle tracce della sua piantagione casalinga è stata proprio una segnalazione fatta di vicini, per disturbo alla quiete pubblica. Esasperarti, hanno chiamato gli uomini dell'Arma, perchè mettessero fine al chiasso.

Quando i militari hanno bussato alla porta dell'appartamento di Travagliato da dove provenivano i rumori molesti non immaginavano certo di trovare una coltivazione di piante di 'erba'.

In tutto nell'appartamento di Travagliato segnalato dai cittadini sono state scovate 15 piante di marijuana dell’altezza compresa tra 140 e 180 centimetri, 718 grammi di inflorescenze essiccate e 325 grammi di marijuana in essiccazione. Ovviamente la piantagione era corredata di lampade per l’essiccazione e di tutto il materiale necessario per confezionare la droga.

Il 40enne che vive nell'appartamento è finito in manette. Niente carcere: il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

Torna su
BresciaToday è in caricamento