Bandiere, cori e lacrime: la curva Nord dice addio a Emilio

Fedelissimo della curva Nord, Emilio Manenti si è spento lunedì, stroncato da un malore improvviso a soli 52 anni. Centinaia di Ultras ieri hanno gremito la chiesa parrocchiale di Torbole per l'ultimo saluto

I funerali ©Bresciatoday.it

La bara avvolta dalle magliette e dalle sciarpe biancoblù viene accolta dagli applausi scroscianti, il cielo sopra il sagrato della chiesa parrocchiale di Torbole si colora del blu dei fumogeni, mentre sui visi dei tifosi della Curva Nord scorrono le lacrime.

Centinaia di persone si sono radunate nel pomeriggio di ieri nella chiesa del piccolo comune per dare l'ultimo saluto a Emilio Manenti, ultras del Brescia Calcio, scomparso improvvisamente lo scorso lunedì. I cori si sono alternati a orazioni e preghiere, alle corografie della curva che accompagnato Emilio nel suo ultimo viaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento